resep kuliner resep makanan resep nusantara HairStyle Home Design Fashion Jagonya Resep Makanan resep mancanegara resep luar negeri
 

www.donnaolimpia.org

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Segnalazioni Letterarie SABBIA di Amerigo Iannaccone

SABBIA di Amerigo Iannaccone

E-mail Stampa PDF
alt
Venafro
Presentato con successo Sabbia, il nuovo libro di Iannacone
 
Una bella serata di cultura in unatmosfera amicale e di simpatia. È stato presentato sabato 26 a Venafro nella sede dellAuser il libro Sabbia (Edizioni Eva, Venafro, 2014, pp. 80, 10,00), ultimo uscito dello scrittore venafrano Amerigo Iannacone.
Ne hanno parlato Nicandro Silvestri, Presidente Auser - Venafro,Giuseppe Napolitano, Poeta, operatore culturale; Aldo Cervo,Scrittore, critico letterario; Irene Vallone, Poetessa e la poetessa venafrana Maria Giusti, che fungeva anche da moderatrice. I relatori hanno sviscerato i temi e hanno analizzato lo stile della poesia di Iannacone con interventi approfonditi, taluno a tratti anche toccante.
In sala, un pubblico costituito anche di poeti e scrittori (Maria Cristina Carbonelli di Letino, Antonio Di Filippo, Carmine Brancaccio, Laura Concetta Mauceri) ha seguito attento, partecipe e non sono mancati interventi dal pubblico (Mario Giannini, Carmine Brancaccio).
 
«Se potessi dare una definizione della poetica di Amerigo, ha detta tra laltro Irene Vallone direi che la sua è la poetica dellamore, poiché profondo, innato in lui è il desiderio del bene per il prossimo, la semplicità nel porsi, ma di una grandezza tale da disarmare ogni atteggiamento riluttante a comprenderla. Un poeta grande, Amerigo, con lonestà del cuore e laffetto di tutti gli amici e i lettori che lo seguono, poiché in lui è la casa della nostra amicizia.»
E Giuseppe Napolitano: «Si può partire da Fiume di sabbia, la poesia che rimanda nel titolo al titolo stesso del libro, da questa sommessa e malinconica dichiarazione di poetica dellesistenza, per esaminare uno dei temi centrali di Sabbia (che è una raccolta equilibratamente bipartita, come a voler segnare un prima e un dopo uno sviluppo inderogabile di chi siamo in chi saremo, e finanche nonsaremo). Daltra parte, quello del tempo è uno dei temi principali della produzione poetica di Amerigo Iannacone: lo scorrere ineluttabile del tempo che tutto consuma, e ci costringe, tutti, a correre inseguendo un futuro che si allontana sempre (Scavalchi un muro / e davanti un altro e un altro ancora... / ... Ma dove è finito il futuro?, in Muri). Ma il poeta lo sa che queste sono domande che rubano il presente, quelle rivolte alletà perduta: Tanti momenti dove sono andati? (in Trentanni). Comera bello avere 30 anni, 40 anni, e come sono lontani quegli anni, 30, 40 anni dopo!
 
Italian English French German Spanish

Login

Area amministrativa